[Video] - Come calcolare il fuso orario

Fusi orari

Come calcolare il fuso orario, non fare confusione con i cambi d’ora viaggiando ed evitare di perdere aerei e appuntamenti

Partiamo dal presupposto che la Terra ha una forma sferica e per compiere un giro di 360° essa impiega 24 ore; dividendo i gradi per le ore impiegate a compiere un giro si ottengono 24 spicchi di uguale dimensione, ognuno di 15 gradi. Ogni spicchio impiega un’ora a essere sorpassato e ad ognuno di essi è “applicata” una determinata fascia oraria; da qui, quindi, possiamo affermare che lo spicchio è il fuso orario, e in totale ne esistono 24 (numero corrispondente alle ore che impiega la terra a fare un giro completo). I fusi orari sono zone della Terra che hanno la stessa identica ora, e ognuno dei 24 viene indicato in base alla sua posizione rispetto al primo meridiano di longitudine 0 che passa per Greenwich, in Inghilterra (GMT= Greenwich mean time). Se ci si sposta da est a ovest, quindi, dovremmo mettere indietro il nostro orologio per tante ore quanti sono i fusi orari attraversati, il contrario, invece, mettiamo in avanti il nostro orologio, se ci spostiamo da ovest a est.

Il fuso orario dell’Italia è UTC+1 con l’ora solare (UTC è la sigla che ha sostituito GMT) e UTC+2 con l’ora legale in vigore. Il modo più semplice per calcolare un fuso orario è usare un supporto che faccia questo calcolo per voi; basterà cercare sul vostro browser “Calcolare fusi orari” e si apriranno numerose pagine in cui poter inserire la città interessata, l’ora attuale e la differenza di orario con il proprio paese. Alcuni telefoni, fate attenzione, cambiano direttamente il fuso orario quando arrivano nel paese straniero, occhio quindi a non cambiare l’ora due volte!. Altra opzione: osservare una mappa con tutti i fusi orari, o cercare il fuso orario della destinazione che vi interessa e aggiungere, o togliere, il numero di ore esatte rispetto all’UTC. Ad esempio: se sappiamo che il fuso orario di Tokyo è UTC+9 e che da noi, in Italia, è UTC+1, una volta arrivati a Tokyo dovremmo aggiungere 8 ore al nostro orario.

Se, invece per esempio, ci troviamo a San Francisco, che ha un fuso orario UTC-8 e dobbiamo andare a San Francesco, la quale ha un UTC+3, allora dovremmo aggiungere 11 ore al nostro orario di partenza.

Leggi anche

Loading...