Notizie.it logo

[Video] - Come organizzare un viaggio da soli in poche mosse

Organizzare un viaggio da soli, in poche mosse, vi permetterà di fare una bellissima esperienza. In Italia o all'estero, il divertimento è assicurato

Fare un viaggio da soli un’esperienza che inizialmente potrebbe spaventarvi. invece è tutt’altro che spaventosa. Vi permetterà di ritrovare voi stessi. Non c’è nulla di più brutto che essere stressati e rimanere sempre nella propria città. Non siamo alberi, siamo fatti per conoscere e visitare nuovi posti. Senza il bisogno di fare affidamento alle agenzie o fare una tristissima crociera da single. Il vostro obiettivo è viaggiare soli. Poi al limite farete amicizia con le persone del posto o altri turisti come voi. Ma come si fa ad organizzare un viaggio in solitaria? nulla di più semplice. Un pizzico di pazienza e il gioco è fatto.

Come organizzare un viaggio da soli

La prima cosa da fare è scegliere la destinazione. È una cosa tutt’altro che banale. Se è il vostro primo viaggio da soli potreste andare incontro a delle situazioni che non avevate previsto e a cui non eravate preparati. In questo caso il luogo in cui vi trovate può fare la differenza.

Perciò è consigliabile scegliere una prima meta che sia turistica e gettonata. Scegliere una meta molto turistica, in questo caso non significa essere poco originali ma semplicemente scegliere un contesto che sia più adatto alle nostre esigenze del momento. Anche gli abitanti del posto saranno ben disposti e preparati ad aiutarvi in caso di problemi o difficoltà. per il semplice motivo che sono abituati a farlo.

Un’altra domanda da porci è se la meta scelta sia alla nostra portata, infatti certi posti sono più cari di altri. Se non avete un budget prefissato, allora questo non sarà un problema. Ma, al contrario, se avete una certa cifra a disposizione informatevi bene poichè non è bello passare la vacanza con l’acqua alla gola.

Last but not least, non scartate l’opzione di fare un viaggio in Italia. In quanto è un paese meraviglioso, più lo visiterete e più vi renderete conto delle ricchezze del nostro paese.

Secondo step è scegliere il mezzo per il nostro viaggio.

Molto utile per scegliere il vostro volo è l’app SkyScanner. Questo per quanto riguarda l’aereo. Ma non si possono escludere altri mezzi di trasporto. Il treno o gli autobus a lunga percorrenza, come il Flixbus.

terzo step. Dove soggiornare? molto utile couchsurfing per trovare il vostro soggiorno ideale. Se volete risparmiare, l’opzione ideale è l’ostello

quarto step. Quanto tempo dovrei stare via? Per visitare una città, 5 o 7 giorni sono più che sufficienti

No alle serate in solitaria

Okay il vostro obiettivo è stato quello di rimanere da soli. Ma non fatelo mai la sera. Assolutamente no. Può essere molto pericoloso. piuttosto rimanete in camera a leggere un libro. Ma non girate da soli per posti sconosciuti. I malintenzionati stranieri si accorgeranno subito che non siete del posto e potrebbero approfittarsene. Piuttosto alloggiate in un ostello. avrete la possibilità di conoscere gente da tutto il mondo e fare amicizia. Non c’è niente di più bello che conoscere gente che abbia un punto di vista diverso dal vostro.

In più quando sarete in gruppo vi sentirete protetti. Quindi, ricapitolando, scegliete delle zone non troppo periferiche e che siano molto frequentate da turisti, nel caso non vogliate sentirvi troppo soli. La decisione è comunque vostra.

© Riproduzione riservata
Leggi anche

Loading...